CORONAVIRUS: CASTELLO CAMBIA: “Bene la scelta di Farmacie Tifernati ora allarghiamo la platea”

“Accogliamo davvero con favore la decisione presa da Farmacie Tifernati di aderire alla campagna di screening con tampone antigenico rivolto ad alunni e personale scolastico delle scuole secondarie di secondo grado promosso dalla Regione Umbria. Prendiamo atto – scrive Emanuela Arcaleni di Castello Cambia- che si sono superate le resistenze dei mesi scorsi che avevano impedito l’adesione al testing con tampone sierologico per studenti e genitori, cosa che ci aveva lasciati decisamente sconcertati: finalmente si è convenuto con quanto chiesto da noi fin dal novembre scorso ed evidentemente si sono trovati gli spazi e si è lavorato per rendere possibile l’impiego di personale adeguatamente formato. Forse potendo contare su uno stanziamento regionale di 1 milione di €, si sono anche superate le problematiche di tipo economico che Assofarm aveva sottolineato alla Regione nella precedente campagna.

Ora, torniamo a chiedere all’amministrazione comunale, come fatto già molte altre volte, di attivarsi per l’estensione dei test a TUTTI gli alunni e docenti delle scuole tifernati: ora che sono stati finalmente trovati spazi e personale, è necessario siglare un accordo con Croce Rossa e Farmacie, ente partecipato del Comune, per reperire altre forniture di test rapidi nasali e sottoporre a screening tutta la popolazione scolastica, a partire dai 13 anni in giù, che è tuttora in classe, senza altra tutela che mascherina e gel. Superando gli annunci privi di consistenza sull’improbabile uso del Lascito Mariani a tale scopo, crediamo sia giunto il momento di operare concretamente e seriamente, con risorse certe, per la salute dei nostri ragazzi e delle loro famiglie”.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *