CASTELLO e POLITICA. LA SINISTRA: ” Per la sostituzione della Bartolini il Sindaco in piena autonomia farà una scelta attenta e ponderata”

Su una cosa Giovanni Procelli de La Sinistra è stato chiaro e cioè quella di non essere, la sua parte politica, interessata a proporre o a ricevere proposte per sostituire la Bartolini nella sedia da assessore rimasta vacante. “Crediamo che il Sindaco, in piena autonomia- ha scritto Procelli- compirà una scelta attenta e ponderata, considerata la delicata fase politica in vista delle prossime elezioni amministrative” . Il resto, pur nella velata ironia, nasconde anche se poco quello che è il momento critico, anzichenò, di parte della sinistra tifernate. E’ vero che è dal 30 novembre, e cioè da quando la Bartolini si è dimessa, che si deve cercare una sostituzione e che questa ancora non è avvenuta.

Procelli afferma che la città, comunque è in gradi di esprimere :” diversi soggetti politici: sia i partiti che hanno costituito la coalizione che ha vinto le ultime elezioni amministrative, sia diverse altre associazioni politiche facenti riferimento all’area del centro-sinistra che, opportunamente consultati, potrebbero garantire una soluzione di valore, mettendo a disposizione persone che potrebbero dare un contributo serio al governo della città”. Conclude Procelli rilevando quello che non è più nascondibile e cioè quel clima teso

” che non è dato sapere se Sinistra per Castello o Rifondazione Comunista o altri elementi che provenivano da varie esperienze di sinistra, riunitesi in occasione delle elezioni del 2016, hanno consultato o sono stati consultati dal Primo Cittadino per esprimere una loro candidata “di grande valore”.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *