SOLIDARIETA’: Un dono sotto l’albero per un piccolo calciatore

Un piccolo contributo sotto l’albero di Natale per regalare un sorriso ad un bambino di dieci anni che sogna di partecipare ad un Summer Cump calcistico nazionale con i colori della squadra del cuore accanto ai campioni delle figurine. Si tratta di una bella e pregevole iniziativa della Carita Diocesana di Città di Castello dal titolo “l’Unione fa lo sport”, una raccolta fondi natalizia, promossa oltre che fra le famiglie e cittadinanza anche direttamente per tramite delle numerose società e scuole calcio del comprensorio, che ha fatto centro anche a livello istituzionale. L’assessore allo Sport, Massimo Massetti, venuto a conoscenza di questo originale e concreto modo di solidarietà finalizzata a rendere possibile la partecipazione di un bambino ad un progetto calcistico nazionale, conferma la vicinanza e il plauso dell’amministrazione comunale verso tale nobile iniziativa che “troverà ampio consenso nell’ambiente sportivo cittadino per la straordinaria valenza umana e solidale che racchiude”. “La Caritas Diocesana – ha detto Massetti – da sempre in prima linea nel sostenere le persone e famiglie in difficoltà ed operare spesso a contatto e sinergia con le istituzioni su diversi versanti socio-assistenziali, con questa raccolta fondi natalizia di carattere sportivo conferma questa sua missione di vicinanza ai bisogni primari delle persone ed in questo caso specifico anche ai desideri e sogni dei più piccoli”. “Cosa c’è di più bello specie a Natale che regalare sorrisi e regali ai bambini che per motivi particolari o momenti difficili delle proprie famiglie non hanno la possiblità di farlo come tutti gli altri” – ha precisato l’assessore allo Sport, Massimo Massetti, che ribadisce “il senso di solidarietà e vicinanza ai più sfortunati manifestato in tante occasioni dalle società sportive tifernati spesso a braccetto e protagoniste assieme alle associazioni di volontariato di iniziative benefiche”. “ Personalmente darò il mio contributo a questa bella iniziativa ed invito tutti a farlo attraverso la Caritas diocesana che ha promosso la raccolta fondi”. Nel volantino della Caritas, che invita a far pervenire le donazioni presso la sede di Piazza del Garigliano 2 a Città di Castello, si legge a chiare lettere che “anche un piccolo contributo può avvicinare alla meta”.  I responsabili dell’associazione diocesana, guidata con grande impegno da Don Paolino Trani  e dai numerosi addetti e volontari, fanno sapere che, se le donazioni supereranno la cifra necessaria al piccolo calciatore di partecipare al Summer Camp Calcistico, gli ulteriori fondi raccoolti potranno consentire ad altri bambini o giovani di partecipare ad altri eventi dei sogni magari in diverse discipline sportive.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *