ALTROCIOCCOLATO: Si comincia con i 50 anni di “Mistero Buffo”

Dal 25 al 27 ottobre torna a Città di Castello la manifestazione ALTROCIOCCOLATO evento culturale dedicato al mondo del cacao e del cioccolato equo, legato come sempre anche alle tematiche della sostenibilità e della sensibilizzazione verso stili di vita e di consumo alternativi.

Anche quest’anno l’Associazione Umbria EquoSolidale, in collaborazione con La Boteguita bottega di commercio equo di Citta di Castello, presenterà l’edizione 2019 con alcuni eventi di anteprima: il primo in calendario è lo spettacolo teatrale “Mistero Buffo, 50 anni di un capolavoro”, monologo con Mario Pirovano e messo in scena dalla Compagnia Teatrale Fo Rame, che celebra l’anniversario del famosissimo testo di Dario Fo e Franca Rame.

Nell’Aula Magna dell’Università Statale di Milano, occupata da oltre 2000 studenti, entrò il 30 maggio 1969 Dario Fo per presentare in anteprima assoluta il suo “Mistero Buffo”. Fu l’inizio di un percorso che attrasse subito centinaia di migliaia di persone, la maggior parte delle quali non frequentavano il teatro nei circuiti classici e convenzionali. Riproposto dal 1969 ad oggi in oltre 5000 allestimenti, in Italia e all’estero, nelle piazze, nelle scuole, nei teatri e arricchito di volta in volta da nuove e diverse giullarate, “Mistero Buffo” è uno straordinario impasto comico-drammatico le cui radici affondano nel teatro popolare, quello delle sacre rappresentazioni medievali (chiamate misteri), dei giullari e della commedia dell’arte.

Si tratta di un monologo senza scenario, senza musica, senza costumi, che sollecita l’immaginazione e la partecipazione degli spettatori al punto da rendere quasi visibile, sulla scena, una molteplicità di personaggi, di oggetti e di luoghi.

Le “giullarate” di Dario Fo affrontano tematiche sempre incredibilmente attuali: il potere, l’ingiustizia, la fame, la ribellione, la ricerca di una vita degna da condividere gioiosamente. La lingua in cui vengono recitate è un particolare insieme di dialetti delle regioni settentrionali e centrali dell’Italia, una lingua sempre perfettamente comprensibile grazie alla forza della gestualità e alla mimica dell’attore che accompagna la narrazione.

E’ questo carattere che ha influenzato le generazioni teatrali successive a Fo, e in particolare il suo diretto allievo Mario Pirovano, che oggi si impegna a portare nei teatri di tutto il mondo i testi di Dario Fo e Franca Rame. Mario Pirovano, rimasto folgorato dalla visione del Mistero Buffo nel 1983 a Londra e totalmente affascinato da colui il quale sarebbe poi diventato il suo grande maestro, ha per 25 anni lavorato al fianco di Fo divenendone allievo prediletto e fedele prosecutore in Italia a nel Mondo.

Lo spettacolo sarà ospitato, per la tappa italiana numero zero, dal Teatro degli Illuminati di Città di Castello, sabato 28 settembre alle ore 21:00. Per i biglietti i costi sono i seguenti: 14 € platea e palchi centrali e 10€ I palchi laterali, le prevendite sono già disponibili presso la Boteguita e ai numeri 333.9247415 oppure 393.8110302.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *