ELEZIONI REGIONALI: Allargare la coalizione del centro sinistra. Lo chiedono gli amministratori A.T.

“Assistiamo in queste ultime settimane -scrivono gli amministratori del partito democratico – ad un susseguirsi di
dichiarazioni e prese di posizione da parte di partiti politici, di singoli cittadini e di gruppi organizzati
degli stessi; evidentemente un sintomo questo, di una grande dinamicità dell’opinione pubblica
consapevole che le prossime elezioni regionali non saranno solo una tornata elettorale ma un vero e
proprio passaggio epocale per la Comunità Regionale Umbra.
Gli Amministratori dei Comuni dell’Alto Tevere, hanno sempre dimostrato con i fatti, con l’impegno,
con la dedizione quotidiana che quello che conta davvero è saper ascoltare i cittadini per poi lavorare
concretamente per il meglio, senza ordini dall’alto ma solo nell’interesse della collettività che
rappresentano. I risultati delle recenti elezioni amministrative in questo territorio confermano come
questa sia l’unica modalità di lavoro che la gente riconosce ed apprezza.
Forti di questa esperienza, in prossimità delle elezioni regionali crediamo che sia fondamentale mettere
in campo iniziative di ascolto e coinvolgimento della Comunità regionale, ragionare su una piattaforma
politica coerente con l’esperienza amministrativa del centro sinistra, basata su proposte e progetti frutto
di questo ascolto e coinvolgimento; una piattaforma quanto più possibile inclusiva e larga che possa
essere sintesi e cassa di risonanza di quelle energie che sono presenti nell’impegno civico sincero e
spontaneo, senza percorrere scorciatoie e senza rinnegare una storia lunga di cui dobbiamo solo essere
orgogliosi. Solo successivamente, in modo coerente con il metodo, trovare le figure che questo progetto
possano rappresentarlo al meglio anche dando un forte segnale di discontinuità col passato.
Oggi più che mai si rende necessario l’obiettivo di costruire uno schieramento aperto e allargato a tutte
quelle forze che si riconoscono nei valori del centro sinistra, non potendo più il PD bastare a se stesso,
e proprio per questo motivo oltre ad essere generosi occorre trasparenza e partecipazione a questo
progetto politico; a questo proposito non dobbiamo escludere il ricorso alle primarie di coalizione come
massima espressione di democrazia e volontà di lavorare insieme, per individuare la figura del
candidato Presidente.
L’impegno ed il contributo del centro sinistra alto tiberino non mancherà nella costruzione di questo
progetto politico nello spirito di solidarietà tra gruppi dirigenti territoriali che ha da sempre ispirato il

L’impegno ed il contributo del centro sinistra alto tiberino non mancherà nella costruzione di questo
progetto politico nello spirito di solidarietà tra gruppi dirigenti territoriali che ha da sempre ispirato il
modo di lavorare di questo territorio.

Le firme degli estensori della lettera
Michele Bettarelli – Vice Sindaco Città di Castello
Paolo Fratini – Sindaco San Giustino
Letizia Michelini – Sindaco Monte Santa Maria Tiberina
Gianluca Moscioni – Sindaco Lisciano Niccone
Mirco Rinaldi – Sindaco Montone

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *