CALCIO: Premiazione in Biblioteca per l’Fc Castello

 

Dal campo di calcio alla sala lettura della biblioteca. Sport e cultura vanno a braccetto a Città di Castello, dove da qualche settimana è stata inaugurata la nuova biblioteca “Carducci” nella  prestigiosa sede di Palazzo Vitelli a San Giacomo che si prepara a diventare una casa comune nella quale le decorazioni di assoluto valore artistico (una è attribuita al “Parmigianino”) e oltre 50.000 volumi tra incunaboli e cinquecentine del Fondo Antico convivranno con il prestito digitale dei libri di carta e connessioni internet ultraveloci. Per la prima volta una squadra di calcio è stata premiata dal comune per il salto di categoria in un luogo per certi aspetti inusuale come la biblioteca che però aprirà i battenti anche in futuro per occasioni particolari e abbinamenti fra sport e cultura che senza dubbio contribuiscono a diffondere soprattutto fra i più giovani il desiderio di leggere. “Siamo onorati di ricevere questo attestato da parte dell’amministrazione comunale di Città di Castello per la vittoria del campionato di Prima categoria e quindi la disputa del prossimo campionato di Promozione e lo siamo di più perché lo riceviamo in un palazzo della cultura una biblioteca, la rinnovata biblioteca comunale Carducci, dove i saperi sono a portata di tutti e come FC Castello Calcio e Junior Castello Calcio, pensiamo sia giusto che oltre l’ambito del campo i nostri giovani abbiano opportunità di scoprire questi beni ed impadronirsene, perché dalla nostra società vogliamo che oltre bravi calcatori ci siano i migliori cittadini del domani”, sono state queste le parole del presidente dell’FC Castello Calcio cav. Lucio Ciarabelli nel salutare e ringraziare il sindaco Luciano Bacchetta, l’assessore alle politiche sportive Massimo Massetti e quello alle politiche culturali Michele Bettarelli che nella sede della biblioteca Carducci hanno omaggiato la società di un riconoscimento per la vittoria del campionato. I tre rappresentanti dell’amministrazione tifernate hanno voluto sottolineare come “l’FC Castello Calcio con i suoi colori biancorossi appartenga alla storia sportiva della città ed alla speranza di far tornare nelle categorie che spettano a questa realtà vista la storia di decenni che ha alle spalle” e ancora “Un bravo va alla società in primis al suo presidente cav. Lucio Ciarabelli e a tutti i calciatori, allo staff tecnico e organizzativo per la importante cavalcata che vi ha portato alla vittoria finale e speriamo che il prossimo anno possiamo essere di nuovi qui a solennizzare un altro traguardo di vittoria di campionato”. Una sfida che è stata ripresa dal massimo dirigente dell’FC Castello che ha promesso di fare il massimo perché ciò accada e stavolta magari solennizzando l’evento in cima alla torre civica, altro monumento simbolo cittadino, dove garrisce un vessillo biancorosso.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *