PALLAVOLO: Epilogo amaro per la squadra tifernate

Si chiude in gara 2 di semifinale la stagione della serie C tifernate. I ragazzi di Marco Bartolini non sono riusciti a ribaltare l’1-3 patito sette giorni fa al PalaIoan per mano dei ternani ed escono così in semifinale dalla corsa alla vittoria del campionato. Peccato, perché anche in questa gara 2 Marini e compagni hanno avuto, tranne che nel primo set, le occasioni per portarsi in vantaggio ma non le hanno sfruttate per qualche errore di troppo, soprattutto al servizio. Il primo set è stato tutto di marca Clt: il sestetto di Fammelume si porta sul 18-13 e conduce agevolmente la frazione fino al 25-15 finale. Anche nel secondo i padroni di casa ottengono subito un minimo vantaggio (6-5) e poi 15-13 ma questa volta è Città di Castello a portarsi avanti di tre lunghezze (17-20). In quel momento però la ricezione biancorossa inizia a balbettare e Terni ne approfitta con un parziale di 8-2 per andare sul 2-0.

Il terzo set, quello di non ritorno per Città di Castello, era un punto a punto molto combattuto. I biancorossi vanno ancora avanti di 2 nel finale di set (21-23) ma subiscono ancora il servizio dei ternani poi hanno anche due set point sprecati da due errori al servizio. Terni non si fa pregare e chiude ai vantaggi (27-25).

Ci saranno tempo e modo per analizzare un epilogo amaro della stagione dei ragazzi biancorossi di Marco Bartolini, certo è che la formula della serie C non è delle migliori perché costringe le prime due della regular season ad una sosta forzata di un mese che interrompe il ritmo delle partite.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *