COLOR GLASS: BETTARELLI PROPONE UNA “TASK FORCE” BILATERALE

Due notizie sono emerse dalla riunione organizzata dal Comitato Salute e  Ambiente di Trestina e Calzolaro tenutasi nei giorni scorsi a Trestina nei locali del Cva. Incontro pubblico  e partecipato, per parlare della vicenda Color Glass. Le due notizie le abbiamo estrapolate  dall’intervento di Michele Bettarelli, vice sindaco del comune di Città di Castello. All’incontro  hanno partecipato i rappresentanti di alcune associazioni del trestinese, tecnici specializzati nella materia e due rappresentanti della Regione Umbria; oltre all’avvocato Daniela Passeri in rappresentanza del Comitato.  Interessante  e articolata l’introduzione all’argomento,  condita di slide , fatta da Massimo Mariangeli del Comitato, che ha così preparato il terreno agli interventi dei numerosi ospiti.    L’argomento della serata  era  chiaramente la “querelle” tra la cittadinanza trestinese e la ditta Color Glass . Discussione  in merito agli accertamenti effettuati, alla collocazione dell’azienda e altre situazioni già discusse ampiamente nei mesi scorsi.  Bettarelli nel suo intervento, dopo avere sottolineato il clima di diffidenza che si respira a Trestina nei confronti dell’amministrazione  ha messo sul tavolo la   proposta della costituzione di una sorta di  Task Force,  un gruppo di persone e di tecnici nominati da ambo le parti per effettuare controlli a campione, utilizzando laboratori diversi da quelli sino ad ora utilizzati.  “Purtroppo – ha sottolineato Bettarelli – c’è un clima di sfiducia verso le amministrazioni (Arpa, Asl, Regione… )  e questa  iniziativa  potrebbe nel suo piccolo stemperare gli animi e  tranquillizzare i cittadini. E’ una proposta che faccio questa sera e che metto nel tavolo per aprire un dialogo più sereno”.   La seconda notizia   riguarda la collocazione dell’azienda Color Glass. L’amministrazione comunale cercherà di  “favorire”, parole di Bettarelli, un posizionamento diverso dell’azienda rispetto al centro abitato di Trestina . “Sempre che – ha continuato il vice sindaco- la Conferenza dei Servizi – che si deve ancora esprime –  ci dirà se l’azienda continuerà ad operare .  Diversamente: non troverà collocazione in nessuna parte del territorio”.   Riguardo alle paventare diatribe tra gli schieramenti Bettarelli ha ricordato come “la politica perde il suo scopo e il suo fine  se si va allo scontro legale”.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *