TENNIS: I campi da Tennis sono utilizzabili. Lavori di manutenzione per migliorare la tenuta all’acqua

Ma si gioca, o non si gioca a tennis a Città di Castello ? La situazione non è brillantissima, ma nemmeno pessima e i campi sono utilizzabili almeno quelli coperti /1.2.3) nonchè quello rimasto scoperto.  E pare che proprio la copertura dei due campi (per intenderci quelli di materiali sintetico) in caso di pioggia abbia qualche problema, facendo arrivare a terra l’acqua rendendo in parte pericoloso l’utilizzo a livello agonistico del campo. Il presidente della Polisport Angelo Monaldi è intervenuto sulla questione : ” contrariamente a quanto si sente dire – scrive Monaldi-  i campi da Tennis coperti (campo 1-2 e 3) e campo 4 scoperto sono attualmente aperti al pubblico ed utilizzabili.
Solo in occasione di pioggia, a causa dell’usura della copertura nella parte sud, parte esposta al sole, il terreno di gioco dei campi 1 e 2 diventa pericoloso per gli utenti, per cui, per la sicurezza di tutti, fino alla completa asciugatura da parte dei dipendenti Polisport non può essere utilizzato.
Si comunica inoltre che le lezioni della Scuola Tennis, dal 17 SETTEMBRE 2018, data di inizio dei corsi, non sono mai state sospese, in quanto quando si è presentato il problema i ragazzini sono andati a lezione nel campo 3, anch’esso coperto e senza infiltrazioni di acqua piovana.
In considerazione del citato problema, Polisport ha previsto per giovedì 18 ottobre un intervento tampone con l’installazione di contro teli per cercare di ovviare al ripetersi del problema sopra esposto in attesa di un intervento di manutenzione straordinaria definitivo.
Naturalmente- conclude Monaldi-  a coloro che per i citati motivi sono costretti a saltare l’ora di gioco e sono titolari di tessera prepagata non viene addebitato alcun importo”.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *