PER IL VIA ALLA CICLOVIA BISOGNERA’ ATTENDERE IL NUOVO CONSIGLIO

Rimandato al consiglio comunale di lunedì 8 ottobre l’approvazione del regolamento di utilizzo della ciclovia del Tevere: “L’infrastruttura è stata già collaudata per favorire la fruizione dei cittadini, a piedi o in bicicletta, del Parco del Tevere” ha detto l’assessore all’Urbanistica Rossella Cestini, che ha illustrato il punto, “è lunga 28 e attraversa tre comuni.  Sul regolamento, oggi oggetto di approvazione e nelle settimane scorse all’esame della commissione, sono pervenute tre proposte da parte di Castello Cambia”. Sull’eventualità, ammessa dai tempi del regolamento, di vagliare le tre ipotesi di modifica, il consiglio ha assunto posizioni non allineate, a partire dal fatto che la ricezione degli emendamenti era giunta a ridosso della seduta del consiglio, nella serata di domenica per la convocazione di lunedì: dall’assessore Cestini, per la quale “non ci sono stati i tempi tecnici per un’istruttoria esaustiva. Sono stati inviati troppo in ritardo anche se il regolamento lo ammette” al capogruppo del Movimento Cinque Stelle Marco Gasperi, che ha chiesto “tempo, torniamo in commissione”. Emanuela Arcaleni, consigliere di Castello Cambia, si è detta favorevole ad un nuovo esame. Sull’ammissibilità il dirigente dei Lavori Pubblici Stefano Torrini si è espresso favorevolmente solo in un caso. Gaetano Zucchini, capogruppo del PD e Vittorio Morani, capogruppo del PSI, si sono detti favorevoli ad un esame contestuale, essendo il regolamento stato oggetto di un’analisi approfondita in commissione. Anche per Vittorio Vincenti, consigliere di Tiferno Insieme sarebbe stato meglio evitare un allungamento dei tempi. Infine è stato lo stesso Vincenzo Bucci, capogruppo di Castello Cambia a dirsi favorevole ad un nuovo passaggio in commissione. Con questo antefatto, la ciclovia del Tevere lunedì 8 ottobre tornerà in consiglio comunale.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *