CAMPOREGGIANO: “Nessuna lavorazione di rifiuti nella ex Ecofarm”. La posizione del sindaco dopo la riunione di ieri sera

Tutto era iniziato con quella infelice dichiarazione di Galmacci candidato nelle liste del Pd alle comunali di Umbertide. Una dichiarazione confezionata, forse, per farsi bello con gli elettori di Calzolaro che da tempo si stanno battendo sulla questione rifiuti.   Insomma sta di fatto che quelle parole sullo spostamento della ditta ora presente a Calzolaro  a Camporeggiano hanno scatenato gli abitanti della piccola frazione eugubina, posta proprio a confine con il comune di Umbertide. Loro, gli abitanti di Camporeggiano, che di odori qualcosa ne sanno per avere combattuto (e vinto) un aspra battaglia contro la Ecofarm agli albori del nuovo millennio, hanno subito capito che qualcosa andava fatto prima che le cose assumessero contorni poco chiari. Così hanno chiesto e ottenuto un incontro con il sindaco di Gubbio Stirati per capire se nelle parole di Galmacci ci fosse qualcosa di vero.  L’incontro molto partecipato dalla popolazione della frazione eugubina c’è stato nella serata di ieri. Stirati ha confermato quello che già aveva replicato dopo il nostro articolo e cioè che non ci sarà nessun insediamento e quindi nessuna lavorazione di rifiuti nel sito ex Ecofarm. Una presa di posizione netta da parte del primo cittadino che anzi ha ribadito l’intenzione dell’amministrazione di voler intervenire sul sito per operazioni di riqualificazione.  Inoltre al termine dell’incontro Stirati, sollecitato da alcuni partecipanti, ha voluto ribadire che provvederà ad inviare quanto prima personale qualificato per verificare lo stato attuale dei capannoni.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *