QUATTRO MANI DI DONNA , LA musica classica incontra la poesia.

Passi sui sassi approdano nella terra di Piero e più precisamente a Sansepolcro al Museo Civico dove vive di nuova luce “La Resurrezione” appena restaurata dall’Opificio delle Pietre Dure.

Leonora Baldelli e Cinzia Della Ciana, dopo il successo riscosso al teatro Dovizi di Bibbiena e allo Spazio Seme di Arezzo, si esibiranno il 20 aprile ore 21 con il loro specialissimo quattro mani di donne portando la poesia al pianoforte nell’ambito di una prestigiosa rassegna musicale “Pasqua tra Umbria e Toscana” (iniziativa promossa dalla direzione del Museo Diocesano di Città di Castello su ideazione di Catia Cecchetti e che coinvolgente vari Comuni Altotiberini, fra cui Sansepolcro, quest’anno è giunta alla sua V edizione).

Uno spettacolo dentro “Lo Spettacolo” se si considera che parole e musica vibreranno nella sala del grande coro ligneo francescano del XV secolo (che risente nelle tarsie delle influenze di prospettiva di Piero) sotto la grande tela dei Cantagallina dell’ultima cena memore del modello leonardesco.

Ma il Museo civico di Sansepolcro ospita autori d’eccellenza che non si fermano a Piero della Francesca (con il “Polittico della Madonna” e “La Resurrezione” ), ma continuano con Pontormo, Raffaellino del Colle, Santi di Tito e Andrea Della Robbia, solo per citarne alcuni.

Imperdibile appuntamento dunque.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *