ATLETICA. La tifernate Serena Mazzoni selezionata per il trofeo ” Ai confini con le Marche”

C’è anche una tifernate tra i ventotto giovanissimi atleti umbri, categoria Cadetti, che rappresenteranno la Regione al trofeo indoor “Ai confini con le Marche” che si svolgerà al PalaIndoor di Ancona sabato 3 marzo. E’ Serena Mazzoni, classe 2004, tesserata da poco meno di due anni con l’Atletica Libertas Città di Castello che, dopo alcuni anni, vede una sua atleta convocata in una gara di salto triplo. L’avventura di Serena è iniziato da poco,

a novembre 2016 e dopo un anno di allenamenti in tutte le specialità che offre la pista d’atletica, ha iniziato a svelare una particolare predisposizione per il salto triplo. “Serena continua ancora ad allenarsi in diverse discipline, la velocità, gli ostacoli, il salto in lungo – spiegano i due allenatori Paolo Tanzi ed Alice Filippi – perché è importante non legarsi ad un’unica disciplina, per permettere ai giovani atleti di avere una crescita psico-motoria a 360 gradi. Serena sta dimostrando una notevole capacità e predisposizione per il salto triplo, avendo capacità di forza e di balzo naturali”. Infatti, alla prima gara in questa specialità Serena ha subito raggiunto la misura valida per la convocazione nella rappresentativa Umbra Cadetti: 8.63 metri. La convocazione è arrivata ad inizio settimana e la Società tifernate è molto orgogliosa: “Sarà per Serena una bella esperienza, non solo sportiva, ma anche di crescita personale. – ha aggiungo il presidente Ugo Mauro Tanzi – Come Società siamo felici perché finalmente iniziano ad emergere anche atleti legati ad altre discipline ed allenati dai nostri tecnici più giovani avendo finora, com’è ben noto, accompagnato sui gradini più alti del podio nazionale per i più lanciatori allenati dallo storico allenatore Lorenzo Campanelli”. In attesa dell’importante appuntamento di Serena Mazzoni, nel fine settimana l’attenzione dell’Atletica Libertas sarà rivolta a Rieti dove due atleti sono impegnati nei campionati italiani invernali.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *