La strada di Civitella Ranieri e l’ampliamento della Splendorini. Le sette interrogazioni di Umbertide Cambia

Politiche per il personale, ricostruzione ex serra per persone disabili, barriere architettoniche, riqualificazione area ex Moderno e Molini Popolari, ampliamento azienda Splendorini, strada Civitella Ranieri, alcune problematiche relative alla frazione di Niccone. Sono gli argomenti sui quali Umbertide cambia ha presentato le diverse interrogazioni per il “question time” in calendario martedì 5 dicembre. Con la prima la lista civica, premettendo come l’impegno e la professionalità dei dipendente del Comune di Umbertide sia storicamente un valore aggiunto nella gestione tecnica delle competenze dell’Ente, chiede quale strategia questa Amministrazione Comunale abbia in merito alle politiche per il personale, come intende valorizzarne la professionalità, quali servizi intende esternalizzare, quali figure professionali intende inserire e con quali strumenti contrattuali, quindi come intende gestire le risorse attualmente in organico. Nella seconda Umbertide cambia torna a chiedere come sono stati utilizzati a distanza di anni dall’incasso i soldi provenienti dalla vendita dei lotti destinati alla realizzazione della Moschea che, come scritto nella stessa delibera dell’Amministrazione a suo tempo adottata, avrebbero dovuto servire per la realizzazione della nuova serra per persone con disabilità. Quindi la domanda: esiste un piano per l’eliminazione delle barriere architettoniche, con quali modalità ed in quali tempi si pensa di realizzare i diversi interventi? Con due distinte interrogazioni la lista civica chiede di conoscere se è stato definito e con quali soluzioni urbanistiche un piano di recupero e valorizzazione dell’area ex hotel Moderno e Molini Popolari. Infine una particolare attenzione per le aree periferiche: un chiarimento sul progetto di ampliamento della azienda Splendorini di Calzolaro; la richiesta di maggiore cura per il parco giochi del Niccone, la pulizia delle strade della frazione e la sistemazione della via che porta al locale cimitero; una immediata sollecitazione per il ripristino del pericolossissimo tratto di provinciale che va dalla pineta verso Civitella Ranieri.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *