Ripristinare via dei Casceri, la via storica della città

Toccare via dei Casceri non è come intervenire su altra via del centro cittadino di Città di Castello. Via dei Casceri rappresenta la via storica per eccellenza all’interno delle mura; la via di demarcazione dei quattro rioni, insomma la via centrale negli antichi insediamenti romani. E la pavimentazioni che in questi anni ha subito ogni sorta di apertura selvaggia, per inserire le nuove tecnologie, ha aperto il fianco a rovine successive dovute ad incursioni di acque piovane e al passaggio normale di veicoli dei residenti. Insomma la via ora si presenta , diciamo, in non perfette condizioni, ed ha bisogno urgente di sistemazione, proprio per il rispetto che si deve, non solo ad una via di un centro storico, ma quanto alla via per eccellenza della storia tifernate. Rispetto a via dei Casceri, Ursula Masciarri, consigliere del Psi, firmataria del documento insieme a Luciano Tavernelli del Pd, ha detto che “nella via si sono verificati avvallamenti, cedimenti del sottosuolo, rifacimenti delle reti tecnologiche, che hanno snaturato sia la l’architettura della pavimentazione, in porfido. Via dei Casceri, rappresenta una delle vie più importanti del nostro centro storico, coincidente forse con il cardo maximus, cioè la via perpendicolare al decumano di origine romana. C’è un progetto di ripavimentazione di questa importante arteria del centro storico e anche una ipotesi di diversa mobilità e regolamentazione degli accessi?”. Nella risposta, ancora di Secondi, è stato annunciata “l’aggiudicazione di Piazza dell’Archeologia, connessa ai lavori del centro storico. Via Dei Casceri è un tassello importante dal punto di vista architettonico e della mobilità del quartiere Prato. L’intervento è cospicuo in quell’arteria soprattutto per i sottoservizi che sono vetusti. Il comune da solo non può intervenire. Progettiamo in attesa di finanziamenti regionali. Speriamo di dare presto risposte anche su via di Casceri. Nella replica Tavernelli ha definito l’area “più antica e di grande pregio per le presenze monumentali. La riqualificazione urbana è priorità di governo, dobbiamo perseguirla con urgenza, fermo restando la reperibilità dei finanziamenti”.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *