LAVORI DI RISTRUTTURAZIONE PER LO STADIO BUITONI

Lo stadio che ha ospitato partite valide per campionati di serie C, che ha visto fior di giocatori calpestarne l’erba oggi si trova ad un bivio: migliorare la struttura per essere adeguato alle nuove normative che il sistema calcio impone. E il Buitoni, da vecchio ma arzillo monumento del calcio altotiberino si dovrà adeguare. E la notizia è che si apprestano a prendere il via i lavori di ristrutturazione dello Stadio Comunale Buitoni, sede delle partite casalinghe del Vivi Altotevere Sansepolcro. Dall’ultimo intervento strutturale, eseguito oltre quindici anni fa, l’impianto registrava problematiche a livello di recinzioni e parapetti. Dopo anni di stallo e piani di lavoro mai messi a cantiere, il progetto approvato dalla Giunta Cornioli prevede una serie di opere che permetteranno di rispettare i principali standard di sicurezza previsti dalla legge, requisiti fondamentali per la continuità delle attività sportive dei giovani biturgensi al Buitoni.
“Non è stato più possibile andare in deroga – ha spiegato il Sindaco Mauro Cornioli nel corso dell’ultima seduta del Consiglio comunale – Nei mesi scorsi, assieme all’Ufficio Lavori Pubblici, abbiamo lavorato per elaborare in tempi rapidi un progetto essenziale ma significativo in base alle risorse”. La proposta presentata dal Comune di Sansepolcro, dal costo complessivo di 127mila euro, ha ricevuto l’ok dalla Regione Toscana che ha garantito un sostanzioso supporto. “Grazie al bando regionale dedicato a questa tipologia di interventi abbiamo ottenuto risorse per 55mila euro, noi dovremo mettere il resto. L’unica condizione richiesta riguarda il completamento della ristrutturazione e la totale fruizione dell’impianto al termine dei lavori. Tenendo conto delle prevedibili insidie dovute alla stagione, la speranza è quella di chiudere i cantieri e riaprire lo stadio al pubblico entro la fine dell’inverno”.
“Siamo soddisfatti che il nostro Comune abbia ottenuto questo importante finanziamento – ha commentato il presidente del Consiglio comunale e delegato allo Sport Lorenzo Moretti – il nostro stadio rappresenta uno dei principali luoghi di agonismo, ma soprattutto di socializzazione e svago, in modo particolare per i giovani. Dopo i finanziamenti ottenuti per la ristrutturazione dei nostri poli scolastici nei mesi scorsi, questa relativa al nostro storico impianto sportivo è sicuramente una grande notizia. Con gli interventi di messa a norma del Palazzetto e con i lavori odierni allo stadio, stiamo finalmente restituendo piena operatività a due strutture rimaste trascurate per troppo tempo. La nostra Amministrazione ha sempre attribuito grande importanza agli impianti sportivi del territorio, e un passo alla volta stiamo raccogliendo i frutti del nostro lavoro. Questo, grazie anche alla Regione Toscana che sta supportando in modo concreto i nostri progetti.”

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *