CARLETTI, replica a Marchesani sulle associazioni alla mostra del Tartufo

“Nessuna esclusione delle associazioni di volontariato dalla 38esima edizione della Mostra del Tartufo Bianco di Città di Castello che si è articolata su sei giorni, comprendendo come lo scorso anno il ponte di “Ognissanti” con lusinghieri risultati in termine di presenze, maggiormente accentuate per quanto riguarda i tifernati e visitatori del comprensorio, della regione e di quelle limitrofe, nei primi tre giorni, con punte di turisti italiani e stranieri nella seconda parte della mostra. Confortanti e senza dubbio positivi i dati relativi alle presenze negli alberghi e strutture ricettive di Città di Castello e del comprensorio durante lo svolgimento della mostra così come anche il bilancio a livello commerciale ed economico degli operatori presenti, stando ai giudizi altrettanto positivi che abbiamo riscontrato fra coloro che hanno riconfermato gli stand nei vari settori della rassegna.” E’ quanto dichiarato dall’assessore al Commercio e Turismo, Riccardo Carletti, in risposta ad una nota stampa del Capogruppo di Fratelli d’Italia, Andrea Lignani Marchesani attraverso la quale preannuncia una interrogazione per “conoscere le motivazioni dell’esclusione delle Associazioni di Volontariato dagli stand della Mostra del Tartufo.” A tale proposito Carletti, precisa inoltre che, come accade con la manifestazione pre-natalizia, “L’albero del volontariato”, dove sono coinvolte con successo tutte le associazioni di volontariato, nel caso della Mostra del Tartufo Bianco, non sono state coinvolte le stesse proprio in riferimento all’approsimarsi di quell’appuntamento di dicembre, altrimenti le avremmo coinvolte tutte come abbiamo sempre fatto nell’ambito della massima condivisione possibile in merito ad eventi, rassegne e mostre”.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *