TAMPONARE LE POLEMICHE…E LE BUCHE

sansecondo.stradaPiù che tappare le buche, hanno cercato di tamponare le polemiche. Dopo mesi, anni, di malumori, raccolte di firme e interpellanze comunali, alla fine l’asfaltatura della strada, (o meglio dei metri di strada) qualcuno l’ha fatta. Sono arrivati gli operai, hanno sistemato cartelli, hanno impedito parcheggi, hanno bloccato quello che c’era da bloccare: come giustamente si fa quando si “arma” un cantiere stradale; poi finalmente hanno partorito, o meglio, hanno inventato quello che più che uno strato di catrame sembra uno schizzo di vernice nera sopra altra asfaltatura. A Sansecondo, questo è il posto dell’opera, alla fine sono tutti contenti, per svariati motivi, ma soprattutto perché proprio sul suolo di quel territorio è stato sperimentato il nuovo tipo di asfaltatura, denominato per l’occasione a Cipolla: ovverosia tre strati, uno più stretto dell’altro e uno sopra all’altro chiaramente.: per la gioia dei pedoni e dei commercianti …che aspettano con ansia l’acqua che prima o poi li visiterà.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *