LA TRAGEDIA SUL CAMPO DI RUGBY

articolo_Selected.jpg-2126117035La tragedia si è consumata la sera di giovedi quando la squadra di rugby di Città di Castello era in campo ai Pescidoro per disputare l alenamento serale. Matteo Montanucci era al suo primo allenamento con la squadra tifernate. 22 anni tanta voglia di stare in un gruppo e la passione per la palla ovale che lo aveva preso. Due giri di campo poi di colpo Montanucci si ferma, cade, poi si rialza, nessuno pensa al peggio. Riprende, qualche attimo, qualche altro passo dietro ai suoi compagni, poi ricade di nuovo. Questa volta sifermano tutti, coe se avessero capito. Il suo collega di croce rossa dove Montanucci prestava servizio comprende più degli altri quello che stava succedendo. Una chiamata al 118, l arrivo del personale medico, la corsa verso l’ospedale tifernate, ma per Matteo è troppo tardi, il suo cuore si ferma, definitivamente all interno dell’ autoambulanza.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *