AGLI ILLUMINATI IL TEATRO DEI RAGAZZI

Saranno i più piccoli i protagonisti dell’edizione 2012 di Teatro Ragazzi, minirassegna promossa agli Illuminati dall’assessorato alla Cultura del comune di Città di Castello: “Le buone abitudini non hanno età” spiega oggi l’assessore alla Cultura e vicesindaco Michele Bettarelli, “illustrando il programma della manifestazione, che avrà inizio il 29 gennaio con Il mondo di Fantasìa e terminerà il 4 marzo con ll miracolo della mula, passando per Viaggio di 20.000 leghe in pallone dal centro della Terra alla Luna… e ritorno! il 5 febbraio e L’uovo di Zorba il 26.

“Il ruolo delle nostre associazioni locali è stato fondamentale per offrire, anche in un momento di tagli alla cultura, questa iniziativa, originale e molto importante per conoscere una forma d’arte, in cui tutti facilmente si immergono. Inoltre, per le modalità organizzative, la rassegna è anche un momento esclusivo della famiglia, che in un giorno di festa, la domenica, compie insieme qualcosa di formativo e divertente. Abbiamo creato – ricorda Bettarelli – corsie privilegiate per avvicinare gli adolescenti al teatro attraverso incontri con gli autori e gli interpreti, come accaduto con il regista Leo Muscato, che ha firmato la versione di Romeo e Giulietta, in scena di recente sul palco degli Illuminati. Tuttavia non è mai troppo presto per l’arte perché ogni età ha un suo livello di comprensione e di emozione. Per questo motivo abbiamo abbinato al teatro la lettura attraverso La biblioteca fuori di sé, un simpatico gioco di parole per dire che durante Teatro Ragazzi, la domenica, si potranno prendere in prestito libri della biblioteca comunale. L’obiettivo è far capire che nella cultura e nel piacere di conoscere non ci sono barriere né luoghi deputati, che ogni momento e ogni posto è quello giusto per aprire un libro o esprimere la propria creatività. Nell’annunciare il programma di Domenica a teatro, voglio ringraziare Medem, Il Castellaccio e Politheater che si sono impegnate molto in questo progetto, al quale partecipano anche con testi propri”.

Primo appuntamento il 29 gennaio con “Il mondo di Fantasia”, proposto ad un pubblico di circa tre anni, da Medem-La maschera di vetro, scritto, diretto e interpretato da Loretta Bonamente e Mauro Silvestrini. Il 5 febbraio sarà la Compagnia degli Gnomi a presentare “Viaggio di 20.000 leghe in pallone dal centro della Terra alla Luna… e ritorno!”, adatto ad un pubblico sui cinque anni, di Massimo Capuano che sarà in scena insieme a Chiara Meloni. Il 26 febbraio il Castellaccio propone “L’uovo di Zorba”, liberamente tratto da Storia di una gabbianella e del gatto che le insegnò a volare, un adattamento di Lucia Zappalorto per bambini sui tre anni, con Nicola Bracchini, Francesca Rosini, Elia Peli, Gregorio Battistoni, Marianna Moni, Susanna Carlini, Maria Vittoria Lensi. Ultimo appuntamento il 4 marzo con “Il miracolo della mula” del Laborincolo, spettacolo tratto da un’idea di Gigio Brunello e Marco Lucci, consigliato ai bambini di cinque anni circa. Il sipario si aprirà alle ore 17.00. Biglietto unico di 5 euro.

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *