SERIE D: Tra Perugia e Arezzo finisce in parità. Male il Sansepolcro. Pareggio senza storia del Group

servizio di Gabrio Possenti

Il Todi vince meritatamente a Castel Rigone con le reti di Granocchia e Bigazzi e con una gara sola ottiene due risultati: distanziare gli avversari di  oggi e soprattutto riportare a 7 lunghezze lo svantaggio dalla capolista Perugia ieri bloccata sull’1-1 al “Curi” in un incontro che ricorda palcoscenici ben diversi… dall’Arezzo.

In zona play off rimane un incerottato Sansepolcro (in campo un Ferri Marini a metà servizio ed in panca l’influenzato Esussy), oggi i bianconeri pur giocando per tutta la gara all’attacco hanno dovuto inseguire i laziali del Civita Castellana andati addirittura in vantaggio su una indecisione dei locali con Gentili (pareggio di Ferri Marini), alla fine 1-1. Sempre in zona play off rimane la Pianese che passa a Montevarchi 2-1, Pianese che potrebbe comunque essere superata dal Group Castello nel caso in cui nel recupero del 17 Marzo con il Sansepolcro i bianconeri di Mezzanotti perdessero contro i ragazzi di Valori che oggi a Monteriggioni non disputando un buon primo tempo, prima subiscono la rete all’8° di Turchi e poi si affidano alla bravura del portiere Pierini per rimanere a galla… poi nella ripresa 1-1 dell’undici biancorosso comunque rimaneggiato (fuori Gorini, Giustini e con in panca Gammaidoni) riesce a pareggiare con una bella rete di Valori.

Finisse oggi il campionato, sarebbe retrocessa insieme al Monteriggioni anche il Deruta, umbri superati a domicilio 2-1 nello scontro diretto dalla Sestese.

Chi fa un favore al Deruta ma soprattutto a se stessa è l’Orvietana, l’undici della città della Rupe va a vincere a Borgo San Lorenzo 3-2 (per gli umbri reti di Cioci, Panico ed Ingrosso).

Infine, due gli 0-0, quello tra Scandicci e Sporting Terni e quello nel derby Voluntas Spoleto-Pontevecchio.

Derby molto importanti nel prossimo turno:

Pontevecchio-Perugia (probabilmente al Curi)

Orvietana – Deruta

Todi – Voluntas Spoleto

Share
Tags:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *