Pallavolo: Vittoria senza storia per la Gherardi (3-0)

Scudetto pallavolo gherardiTre a zero a Vigna di Valle, terza vittoria consecutiva e sette punti in classifica. La trasferta in terra laziale frutta un successo e un’ottima posizione nella graduatoria della A2 per i tifernati che hanno avuto ragione di un Club Italia coriaceo, che solo nel terzo set ha abbassato la guardia. Nello starting six biancorosso non c’è Matteo Bortolozzo per un piccolo acciacco subito in settimana, al suo posto Di Benedetto. Una battuta sbagliata di De Giorgi regala subito il primo punto alla Gherardi, poi Nemec piazza l’ace dello 0-2.  E’ ancora il missile dell’opposto slovacco a dare il 2-4 ai tifernati ma Mazzone riesce ad impattare sul 4-4 ma i ragazzi in maglia azzurra si portano in vantaggio con l’ace di Vettori e un errore in attacco di Ravellino (6-5) che si riscatta subito con il muro punto della parità. Al primo time out tecnico  arriva prima il Club Italia (8-7) ma una gran difesa di Ravellino propizia l’ 8-9 di Vedovotto. I ragazzi di Radici allungano decisamente fino al 9-12 grazie a un attacco e a un ace di Nemec e al positivo Di Benedetto: ci prova Vettori a dare la scossa al Club Italia (12-10). Sul 14-12 Andrea Radici chiama time out e i suoi vanno subito a segno con Ravellino. Lirutti sigla il 16-18 e Postiglioni mura Di Benedetto per il 17-18 ma è Nemec ad impedire la parità ancora a muro (17-19). Il sestetto di Schiavon prende fiducia e sta attaccato al set (20-21): ci pensa una battuta punto del capitano Rosalba a garantire tre palle set ai biancorossi. Postiglioni sigla il 23-24 e Radici chiama ancora time out per infondere tranquillità alla squadra. Al rientro Nemec (10 punti nel set!) mura Lirutti e la GHERARDI CARTOEDIT SVI porta a casa il primo set (23-25).  Parte meglio il Club Italia nella seconda frazione e si porta sul 6-4 e sul 10-5. Un attacco vincente di Vedovotto sui quattro metri e l’ennesimo ace di Martin Nemec riportano sotto i tifernati che sono respinti ancora indietro da Postiglioni (13-9). E’ ancora di quattro punti il distacco da recuperare al secondo time out tecnico (16-12) e allora Andrea Radici mette in campo Lipparini per Vedovotto sul 19-14. L’ace di Nemec frutta il 19-16 ma lo stesso slovacco sbaglia una rigiocata e il Club Italia è avanti 20-16 poi Rosalba tenta di spingere il recupero (21-19).  La gran difesa di Rossini e un’alzata straordinaria in bagher di Rosalba per Nemec riavvicinano la  GHERARDI CARTOEDIT SVI (22-23) che pareggia per un errore di Vettori (23-23). Nemec guadagna la prima palla set annullata da Fedrizzi, Ravellino schiaccia il 24-25 ma è ancora Vettori ad annullare il secondo set point. Mazzone trova l’ace del 26-25 ma Vedovotto è bravo a trovare il mani out del 26-27 e quello del 27-28 ma sbaglia il servizio (28-28).  L’errore di Vettori, dopo una ricezione imperfetta di Pesaresi, dà il secondo set a Città di Castello (28-30). Pronti, via del terzo set e subito 3-5 con Rosalba e Nemec in evidenza; al primo time out tecnico il sestetto del presidente Joan ha tre punti di vantaggio (5-8). I giovani azzurri calano d’intensità dopo aver perso al fotofinish la seconda frazione e si trovano con quattro punti di distacco (11-15). Entra in campo Matteo Bortolozzo, pronto a schiacciare il 12-18 su una bomba di Nemec dal servizio mal ricevuta dai padroni di casa. Sul 13-20 Schiavon chiama time out ma l’ace di Vedovotto frutta il 13-22. L’ultimo sussulto del Club Italia porta al 16-22 ed allora Radici fa esordire in A2 il giovane Matteo Del Castello (classe’92). La pipe di Vedovotto è il punto del 17-24 , Paris mette a terra l’ace del 19-24 poi sbaglia la battuta. Finisce 3-0 per la GHERARDI CARTOEDIT SVI.

CLUB ITALIA AERONAUTICA MILITARE: De Giorgi 2, Lirutti 2, Postiglioni 7, Fedrizzi 11, Vettori 11, Mazzone 12, Pesaresi (L), Pinelli, Paris 3, Lanza, Valsecchi. N.E.: Sperandio. All. Schiavon.

GHERARDI CARTOEDIT SVI: Orduna 1, Nemec 22, Rosalba 6, Vedovotto 13, Ravellino 5, Di Benedetto 4, Rossini (L), Lipparini, Marino, Marini, Bortolozzo 2, Del Castello. All. Radici.

Arbitri: Prati (PV) e Astengo (GE)

Note: Club Italia (b.v. 4, b.s. 19, muri 4, errori 4), Città di Castello (b.v. 5, b.s. 10, muri 6, errori 7)

Share

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *