Notizie in breve dal comune tifernate

GESTIONE DEI RIFIUTI: IL PIANO D’AMBITO IN CONSIGLIO –

Sarà dedicata in particolare al Piano d’ambito per la gestione integrata dei rifiuti (Lr 11/2009) la prossima seduta del consiglio comunale di Città di Castello. Il massimo consesso cittadino tifernate è, infatti, convocato lunedì prossimo 11 ottobre nella residenza municipale di piazza Gabriotti onde esaminare la proposta di “Piano per la Preadozione”.  Riunione che comincerà alle ore 17 in forma di “Question time” con 6 interrogazioni.

DIRETTA WEB DEL CONSIGLIO

“Gli argomenti sono del massimo interesse, in particolare il dibattito sulla preadozione del Piano d’Ambito sulla gestione dintegrat dei rifiuti, per cui invito i tifernati a seguire la diretta web dei lavori del prossimo consiglio comunale di Città di Castello” . Lo dice il presidente della massima assise tifernate Luca Secondi ricordando che basterà collegarsi al sito  http://www.cdcnet.net/comune-servizi/ per seguire la discussione rispetto allo stesso Piano d’ambito senza dimenticare che questo argomento “d’importanza fondamentale nelle dinamiche del territorio”  sarà preceduto da una fase gestita a “Question time”.  “Saranno analizzate interrogazioni su vari temi- conclude secondi come la viabilità a Trestina, la sospensione dell’esenzione delle famiglie bisognose dal pagamento dei buoni mensa per tutti i livelli scolastici”, l’imposta Ici applicata alle aree fabbricabili e la possibilità di organizzare come evento pilota il “cammino francescano” da Gubbio alla Verna”.

CDA DI “TELA UMBRA” IN COMMISSIONE ECONOMICA”

Si terrà giovedì 7 ottobre nella sala giunta della residenza municipale di piazza Gabriotti il previsto incontro tra il consiglio d’amministrazione di “Tela Umbra” e la prima commissione consiliare permanente del comune di Città di Castello denominata “Programmazione”. L’organismo , presieduto  da Sandro Busatti, è convocato per le ore 17,30 e avviare i suoi lavori esaminando una proposta di “variazione” del Regolamento di Economato.

Share
Tags:

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *